Sei qui: Home News Prosegue la rassegna di Teatro Antico per ragazzi

Prosegue la rassegna di Teatro Antico per ragazzi

PDF Stampa E-mail

ANTIGONE e LA DIGNITA’ DEI VINTI. Proseguono nell'area archeologica di SS.Stefani a Vaste di Poggiardo gli appuntamenti della rassegna-concorso A SCUOLA CON I CLASSICI – FESTIVAL DEL TEATRO ANTICO II edizione, promossa dall’Assessorato al Diritto allo Studio della Regione Puglia e organizzato dal Teatro pubblico Pugliese in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale, il Consiglio Regionale di Puglia, la Città di Poggiardo e Teatri Abitati.



Il programma di oggi, giovedì  30 maggio, prevede alle 20,00 l'«Antigone» del liceo Artistico “Ciardo-Pellegrino” di Lecce, da Valeria Parrella, messa in scena di Paola Leone e Fabio Tinella, con tutor la prof.ssa Francesca Arvasio e il prof. Marcello Rolli e le scenografie del prof. Massimo Marangi.

Lo spettacolo prende le mosse dal testo della scrittrice  Valeria Parrella che consegna alla società civile una sua riscrittura del dramma di sorprendente attualità, ponendosi la domanda: Chi sarebbe Antigone oggi? Se nella tragedia di Sofocle la donna e il tiranno si fronteggiavano per dare o negare la sepoltura a Polinice, in questa riscrittura di Valeria Parrella, carica d'intensità e di poesia, è il diritto all'eutanasia a essere al centro del racconto. Il laboratorio si è posto dunque come luogo di studio sul complesso tema del libero arbitrio, dell'eutanasia, dell'incerto confine tra legge della natura e legge dell'uomo. Le Antigone indagate sono tante, sono sole, sole nel proprio dolore, nelle proprie scelte; sole a combattere in una società votata alla negazione della domanda, come fondamento per rinnovare la legge, e al fallimento comunitario. Un lavoro  che è una risposta, un tentativo di far riemergere la nostra società civile dalla desolazione consegnatagli dall'autrice. Quindi un discorso sulla vita, sul coraggio, sulla gioia, sull'autodeterminazione, su cosa significhi avere il diritto di esprimere il Dolore ed essere partecipi del Diritto, oggi.

 

Il secondo spettacolo, alle 21.30 sarà invece a cura dell'I.I.S.S. “L. Da Vinci – E. Majorana” di Mola di Bari. Si tratta de «La dignità dei vinti» da Euripide, C. Wolf, C. Bene e T.Todorov per la regia di Pino Aversa con Annalisa Boni come assistente e le prof.sse Loreta Rago e Laura Redavid come tutor.

Una riflessione sulla guerra tra individuo e comunità, uno sguardo alla contemporaneità, alle problematiche delle guerre del passato e del presente. Le Troiane hanno perso tutto ma non la dignità; dignità che al contrario, i soldati greci sembrano non aver mai avuta. Euripide evidenzia non tanto l’eroismo del vincitore, quanto la disperazione dei vinti, con il nobile scopo, che affiora in ogni passo dell’opera, di gettare luce sulle profonde sofferenze provocate da tutti i conflitti armati. Il linguaggio corporeo, fondamentale in questa rappresentazione, danza assieme alle parole, mettendo in primo piano il significato ma, in assoluto, il significante. Un caleidoscopio che si frammenta, poi, si coagula, per dare spazio al silenzio, alle immagini, alle sollecitazioni sonore. La violenza si consuma nell’arco temporale in cui l’istinto ha il sopravvento, in cui la ragione non ha più senso…Il perdono è una forza devastante che s nutre del silenzio, della speranza, di un nuovo giorno.

Un calendario ancora ricco quello del festival rassegna che vede avvicendarsi nella bellissima cornice dell’area archeologica 11 Istituti scolastici d’istruzione secondaria provenienti dalle provincie di Bari, Lecce, Bat, Brindisi e Taranto.

Gli incontri si arricchiscono giorno dopo giorno anche con altre visite e incursioni a partire dall’autore Ferdinando Scavran che presenterà ai ragazzi nel pomeriggio il romanzo “Senza Rumore” ispirato a temi classici.


INGRESSO GRATUITO FINO A ESAURIMENTO POSTI.

PROGRAMMA E TRAMA DEGLI SPETTACOLI

 

Info
TPP
320.0119048 - 080.5580195
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ufficio Cultura
Comune di Poggiardo
0836.909812-909819  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


 

COOKIES POLICY: Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri o di altri siti. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su leggi. Continuando a navigare nel sito accetti i cookies To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information