Sei qui: Home News Giornata delle Forzate Armate e Commemorazione dei Caduti in Guerra

Giornata delle Forzate Armate e Commemorazione dei Caduti in Guerra

PDF Stampa E-mail

Sarà dedicata alla memoria di Giuseppe Bolognino, giovane soldato poggiardese morto in un campo di concentramento in Germania nel 1944, i cui resti mortali sono stati tumulati nel Cimitero di Poggiardo il 18 ottobre 2013,  la giornata delle Forze Armate e la commemorazione ai Caduti in Guerra in programma domenica 3 novembre p.v..


Il programma della giornata si aprirà a Vaste alle ore 9.30 dove dalla Villa di Via Manzoni partirà il corteo verso Piazza Dante. Qui ci sarà la posa delle corone  alle lapidi dei Caduti in guerra presso la Chiesa di Vaste e la cerimonia commemorativa.
Alle ore 10.30 nella chiesa Madre di Poggiardo si terrà la celebrazione della Santa Messa  al termine della quale presso il vicino Liceo Artistico “Nino della Notte” saranno posate le corone alle lapidi lì presenti. Da qui il corteo si dirigerà verso il Parco della Rimembranza per l’omaggio alle lapidi dei Caduti in guerra e la cerimonia commemorativa  al vicino monumento a loro dedicato preceduta e seguita dall’esibizione della banda musicale.
I diversi momenti della manifestazione saranno accompagnati dalla lettura di alcune lettere scritte da Giuseppe Bolognino alla sua famiglia e da testi dedicati alla vita del soldato in guerra, a cura dei laboratori del progetto comunale CRESCERE INSIEME.
Giuseppe Bolognino, come altri 650.000 soldati italiani, dopo la firma dell'armistizio dell'8 settembre 1943, fu fatto prigioniero dai tedeschi e posto davanti alla scelta di continuare a combattere nelle file dell’esercito tedesco o di essere inviato in un campo di concentramento. Rifiutatosi, fu deportato nel lager di Gelsenkirken in Germania dove morì il 4 novembre 1944, a soli 21 anni  per le ferite riportate in seguito a un  bombardamento degli alleati. Sepolto in una fossa comune, fu successivamente identificato e sepolto nel cimitero di onore italiano di Amburgo all’insaputa dei familiari per i quali fino al 2011 risultava disperso.



 

COOKIES POLICY: Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri o di altri siti. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su leggi. Continuando a navigare nel sito accetti i cookies To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information