Sei qui: Home Regolamenti REGOLAMENTO PER USO E GESTIONE IMPIANTI SPORTIVI TITOLO I - Disposizioni generali

TITOLO I - Disposizioni generali

PDF Stampa E-mail


ART. 1 - DEFINIZIONI
Ai fini del presente Regolamento si intende:
- per impianto sportivo, il luogo opportunamente attrezzato destinato alla pratica di una o più attività sportive;
- per attività sportiva, la pratica di una disciplina sportiva svolta a livello agonistico, amatoriale, ricreativo o rieducativo;
- per forme di utilizzo e gestione, le modalità con le quali la Amministrazione concede l’utilizzo di un impianto o ne concede la gestione a terzi;
- per concessione in uso, il provvedimento con il quale l’Amministrazione Comunale autorizza l’uso dell’impianto per lo svolgimento delle attività nello stesso previsto;
- per corrispettivo, l’importo che la A.C., eventualmente dovesse corrispondere al concessionario o al gestore dell’impianto;
- per tariffa, la somma che l’utente deve versare alla A.C. o al Concessionario per l’utilizzo dell’impianto;
- per impianto a rilevanza imprenditoriale, quello in grado di produrre utili per la gestione nonché proventi per la A.C.

ART. 2 - OGGETTO E FINALITA’
Il presente Regolamento ha per oggetto la disciplina delle forme di utilizzo e gestione degli impianti sportivi di proprietà comunale e degli impianti sportivi acquisiti in uso da altri Enti (Enti Locali, Enti Pubblici, Istituti Scolastici etc) o da terzi.
Gli impianti di cui sopra sono destinati a uso pubblico, per la pratica dell’attività sportiva, motoria e ricreativa, nell’ambito di una organizzazione delle risorse esistenti volta a valorizzare la rete delle strutture destinate allo sport.
L’uso degli impianti sportivi di cui sopra è diretto a soddisfare gli interessi generali della collettività.

ART. 3 - CLASSIFICAZIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI
Gli impianti sportivi si distinguono in impianti di rilevanza cittadina e impianti minori.
Sono impianti comunali di rilevanza cittadina quelli che per destinazione d'uso prevalente, per ampiezza dell'utenza servita, per le attività particolari che vi si svolgono o per il fatto di essere l'unico impianto compatibile con le disposizioni regolamentari delle Federazioni sportive esistenti per una specifica disciplina sportiva, possono ospitare gare a livello nazionale e internazionale, assolvendo funzioni di interesse generale della città.
Gli impianti sportivi di rilevanza cittadina sono individuabili inoltre in quanto strutture che per le loro dimensioni e complessità tecnologica richiedono una gestione specializzata e rilevante dal punto di vista economico.
Alla data di adozione del presente Regolamento sono individuati quali impianti comunali di rilevanza cittadina i seguenti impianti:
• Stadio Comunale;
• Impianto di via O. Tiso (calcetto, tennis, bocce);
• Piscina coperta;
• Palestra scuola Media;
• Palestra scuola Elementare;

ART. 4 - DEFINIZIONE ATTIVITA’ DI INTERESSE PUBBLICO

Gli impianti sportivi comunali sono destinati a favorire la pratica di attività sportive, ricreative e sociali di interesse pubblico.
Per questo il Comune li mette a disposizione degli organismi e delle scuole che svolgono attività sportive definite di interesse pubblico.
A tal fine sono da considerare di interesse pubblico:
• la attività formativa per preadolescenti e adolescenti;
• la attività sportiva per le scuole;
• la attività agonistica di campionati , tornei , gare e manifestazioni ufficiali organizzati da organismi riconosciuti dal CONI;
• la attività motoria in favore dei disabili e degli anziani;
• la attività ricreativa e sociale per la cittadinanza.

ART. 5 - QUADRO DELLE COMPETENZE

Sono competenti in materia di impianti sportivi, ciascuno per la parte indicata nei successivi articoli, i seguenti organi:
• il Consiglio Comunale;
• la Giunta Municipale;
• i Dirigenti.

ART. 6 - COMPETENZE DEL CONSIGLIO COMUNALE
Spettano al Consiglio Comunale poteri di indirizzo, programmazione e controllo quali:
• a individuazione degli indirizzi generali per lo sviluppo della rete degli impianti sportivi cittadini al fine di razionalizzare il loro utilizzo e permettere una ottimale programmazione delle attività sportive;
• la individuazione degli impianti sportivi di rilevanza cittadina di nuova costruzione o acquisizione;
• la approvazione degli schemi generali di convenzione che contengono le clausole essenziali comuni alle concessioni di tutti gli impianti sportivi, sia minori che di rilevanza cittadina;
• la determinazione delle tariffe per l’utilizzo degli impianti;
• l’affidamento di attività o servizi mediante convenzione;
• la nomina di una Commissione di controllo che abbia il compito di verificare periodicamente la correttezza dell’uso e la efficienza delle gestioni degli impianti sportivi.
• Tale Commissione deve prevedere tra i suoi componenti n.3 Consiglieri Comunali, di cui n. 2 di maggioranza e n. 1 di minoranza, l’Assessore allo Sport, i Presidenti di Circoscrizione o loro delegati, un componente della Consulta dello Sport.
• Il Presidente verrà individuato tra i Consiglieri Comunali.
• Un tecnico del Servizio Lavori Pubblici sarà di supporto alla commissione.

ART. 7 - COMPETENZE DELLA GIUNTA MUNICIPALE
Spetta alla Giunta Municipale:
• individuare gli elementi essenziali per la formalizzazione dei rapporti tra il Comune e gli organismi che svolgono attività sportive in ordine:
• alla concessione in uso degli impianti sportivi, mediante la scelta dei criteri da applicare per la assegnazione degli spazi, nel rispetto delle priorità indicate nel presente Regolamento;
• alla concessione in gestione degli impianti stessi mediante atti di indirizzo con cui siano individuati i criteri per la scelta del concessionario, sulla base delle priorità indicate nel presente Regolamento e nel rispetto degli schemi di convenzione approvati dal Consiglio Comunale.

ART.8 - COMPETENZE DEI DIRIGENTI

Spetta ai Dirigenti:
• provvedere alla programmazione, sotto il profilo operativo, dell’uso degli impianti sportivi, in relazione alla attività scolastica, per le attività di base e per gli allenamenti a supporto della attività agonistica, secondo le modalità stabilite dai successivi art. 9 e 10 e nel rispetto dei criteri generali indicati dalla Giunta Municipale;
• rilasciare concessioni in uso degli impianti sportivi;
• stipulare le convenzioni con i gestori o concessionari degli impianti sportivi, in caso di gestione indiretta;
• esercitare ogni altro compito gestionale relativo alla attuazione degli obiettivi e dei programmi definiti con gli atti di indirizzo adottati dal Consiglio Comunale e dalla Giunta Municipale.

 

COOKIES POLICY: Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri o di altri siti. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su leggi. Continuando a navigare nel sito accetti i cookies To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information