Sei qui: Home News La grande guerra nelle poesie di Fernando Rausa

La grande guerra nelle poesie di Fernando Rausa

PDF Stampa E-mail

A cent’anni dallo scoppio della prima guerra mondiale Paolo Rausa, con il patrocinio del Comune di Poggiardo, presenta nell’ambito della rassegna Dialogos, organizzata dalla Biblioteca Comunale, “Li Fiuri de la patria”, raccolta di poesia sulla grande guerra del padre Fernando. L’incontro previsto alle ore 10.30 nella sala conferenze del Palazzo della Cultura è rivolto soprattutto agli studenti delle scuole di Poggiardo.
Scrivere di guerra non è facile: a un certo punto le parole possono suonare vuote, svuotate di etimo. Il poeta invece riesce a catturare in modo essenziale il senso di una guerra che i figli di contadini combatterono (“Comu furmiche contrhu li scravasci”) sentendola loro non tanto in chiave patriottica e quindi sterile tanto scagliando nella trincea il senso di appartenenza a una terra sentita visceralmente propria, amata senza remore né pudori, per la quale vale la pena morire da coraggiosi (come Ettore sotto le mura di Troia, scrive Paolo Rausa nella prefazione).
E’ grazie a quel sacrificio immenso (“Fiuri ca nu’ sse ‘ndorene pe’ ccustu”) che noi siamo diventati un popolo con le sue grandezze e miserie, ma pur sempre un popolo, anche se a un secolo da quell’eroismo in tanti vorrebbero disfare la tela tessuta con pazienza rimestando nel populismo e nel nichilismo. Ma l’esempio di questi nostri fratelli morti a 20 anni, “vite lucenti”, resta un solido baluardo contro la deriva, il salto nel vuoto, la morte di una patria che pur con tutte le contraddizioni, ingratitudini e lacerazioni di questo mondo, è nostra e ci appartiene.   

 

COOKIES POLICY: Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri o di altri siti. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su leggi. Continuando a navigare nel sito accetti i cookies To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information