Sei qui: Home News BONUS GAS: disponibili i moduli per presentare la domanda

BONUS GAS: disponibili i moduli per presentare la domanda

PDF Stampa E-mail

L’Assessorato alle Politiche Sociali rende noto che è stata avviata la procedura per la presentazione delle domande per ottenere il bonus gas. Il Bonus vale esclusivamente per il gas metano distribuito a rete (e non per il gas in bombola o per il GPL), per i consumi nell’abitazione di residenza. Il bonus può essere richiesto da tutti i clienti domestici che utilizzano gas naturale con un contratto di fornitura diretto o con un impianto condominiale, se in presenza di un indicatore ISEE:
•    non superiore a 7.500 euro
•    non superiore a 20.000 euro per le famiglie numerose (con più di 3 figli a carico).

I beneficiari del bonus sono:
- Clienti domestici diretti: include i clienti finali titolari di un contratto di fornitura di gas naturale.
- Clienti domestici indiretti: raggruppa le persone fisiche che utilizzano un impianto condominiale (centralizzato) alimentato a gas naturale.
Il Bonus è determinato ogni anno dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas. Il valore del Bonus sarà differenziato:
•    per tipologia di utilizzo del gas (solo cottura cibi e acqua calda; solo riscaldamento; oppure cottura cibi, acqua calda e riscaldamento insieme);
•    per numero di persone residenti nella stessa abitazione;
•   per zona climatica di residenza (in modo da tenere conto delle specifiche esigenze di riscaldamento delle diverse località).

Ad esempio, per l’anno 2009, il Bonus può variare da un minimo di 25 euro ad un massimo di 160 euro per le famiglie con meno di quattro componenti, oppure da un minimo di 40 euro ad un massimo di 230 euro per le famiglie con più di 4 componenti. I Comuni italiani sono suddivisi in sei zone climatiche definite per legge: dalla “A” alla “F” a seconda delle temperature medie.

Presentando la domanda entro il 30 aprile 2010, si potrà ottenere il Bonus con effetto retroattivo al 1° gennaio 2009. Dopo il 30 aprile, si perderà il diritto al Bonus retroattivo ma si potrà comunque, in ogni momento, fare la richiesta del bonus per i dodici mesi successivi alla presentazione della domanda. Il Bonus è valido per 12 mesi. Entro due mesi dalla scadenza sarà necessario inoltrare una richiesta di rinnovo, anche per evidenziare eventuali variazioni della situazione familiare o dell’ISEE intervenute nel frattempo.

Per informazioni rivolgersi all’Ufficio Politiche Sociali del Comune di Poggiardo (Responsabile dr. Antonio Ciriolo, Tel. 0836.909812, fax 0836.909863, e mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ).

Dalla Residenza Comunale, 18 dicembre 2009

L’Assessore alle Politiche Sociali                                        Il Sindaco
           Antonio Corvaglia                                              Silvio Astore


Istruzioni Bonus GAS
Allegato A: forniture individuali
Allegato B: forniture individuali + centralizzate
Allegato C: forniture centralizzate
Allegato D: forniture cessate
Allegato E: Dichiarazione nucleo con più di 3 figli a carico
Allegato F: delega incasso bonifico domiciliato

 

COOKIES POLICY: Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri o di altri siti. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su leggi. Continuando a navigare nel sito accetti i cookies To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information