Sei qui: Home News Torna il mercatino dell’antiquariato a Poggiardo

Torna il mercatino dell’antiquariato a Poggiardo

PDF Stampa E-mail

Dopo il grande successo di pubblico registrato nella precedente esposizione svoltasi nel periodo natalizio, torna a Poggiardo il mercatino dell’antiquariato.
Domenica 24 gennaio, dalle ore 9.00 alle ore 20.00, Piazza Umberto I si riempirà di espositori che ne arrederanno gli spazi con oggetti e mobili d’epoca provenienti da ogni dove.


Un appuntamento sempre molto gradito quello del mercatino che attira centinaia di visitatori interessati, appassionati o semplicemente incuriositi dai tanti e preziosi oggetti esposti. Un’iniziativa, a cui Poggiardo non è peraltro nuova, che nasce con l’intento di creare un piccolo evento che sia certamente veicolo di attrazione turistica ma anche un appuntamento che coinvolga gli appassionati d’arte, di collezionismo e i cittadini del territorio provinciale. L’obiettivo è anche quello di promuovere il gusto dell’antiquariato anche tra le giovani generazioni, per incentivare il piacere della scoperta dell’antiquariato, per insegnare ai ragazzi ad apprezzare l’arte e le peculiarità artistiche e culturali, per proporre l’arredamento delle proprie case in maniera personalizzata, cercando pezzi unici e ricchi di storia. Nell’epoca della globalizzazione dove anche l’arredamento è spesso standard, dare un tocco personale e legato alla memoria storica di un oggetto che colpisce, significa valorizzare un ambiente.

I visitatori del mercatino potranno inoltre visitare la straordinaria mostra personale del maestro Giuseppe Afrune “Il tuo volto Signore io cerco” che, prolungata fino al 31 gennaio, sarà aperta tutti i giorni, dalle ore 10.00 alle ore 12.30 e dalle ore 16.00 alle ore 20.30.

“Crediamo fortemente in queste iniziative – afferma il Sindaco di Poggiardo Silvio Astore – perché catturano un pubblico certamente diverso, da quello del secolare e riuscitissimo mercato settimanale, e sensibile all’arte, al bello in tutte le sue espressioni. E Poggiardo di cose belle ne ha tante, a partire dalla location in cui si svolge l’iniziativa per continuare con i numerosi beni culturali di cui è ricca la città per finire alla meravigliosa mostra di Giuseppe Afrune che ha fino ad ora attirato più di 6 mila persone provenienti da tutta la regione”.

Poggiardo, 20 gennaio 2010

L’Addetto alla Comunicazione
Dott. Pasquale De Santis

 

COOKIES POLICY: Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri o di altri siti. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su leggi. Continuando a navigare nel sito accetti i cookies To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information