Sei qui: Home News Venti giovani stranieri a Poggiardo con il progetto Mediterranean Sound

Venti giovani stranieri a Poggiardo con il progetto Mediterranean Sound

PDF Stampa E-mail

Si chiama MEDITERRANEAN SOUND ed è un progetto di scambio culturale internazionale promosso dalla Commissione Europea DG Istruzione e Cultura, e curato dall’Associazione Culturale Jump In, con il patrocinio e il sostegno della Regione Puglia, del Comune di Poggiardo sotto la supervisione dell’Agenzia Nazionale Giovani della Commissione Europea.
Il progetto coinvolgerà per 8 giorni nel Comune di Poggiardo, dall'1 al 7 luglio 2011, venti giovani provenienti da Tunisia, Algeria, Grecia e Italia, che svilupperanno il tema della musica, intesa come arte capace di mescolare e fare gruppo, come mezzo di mediazione interculturale e di conoscenza delle altre culture.
Non solo musica quindi,ma anche storia, cultura, società, comunicazione.


L’area del Mediterraneo è innegabilmente omogenea dal punto di vista delle tradizioni. Nel corso dei secoli le sue civiltà si sono scambiate tutto. Oggi, invece, quello che fu il suo primordiale insieme, è diviso e frazionato dai confini, e dai pregiudizi, ma la musica rimane tema comune di quel grande calderone pan – mediterraneo. La musica è uno strumento che permette di superare le differenze di lingua, razza e religione permettendo a ogni nazione di mantenere le proprie peculiarità e il carattere che la contraddistingue.
Questo scambio ha un duplice obiettivo: da un lato quello di divulgare, promuovere e far conoscere la musica tradizionale di ogni popolo coinvolto nel rispetto della propria identità. Dall’altro quello di creare un terreno comune, un Mediterraneo culturale e musicale solcato da note che si fanno portatrici di culture diverse che si parlano, si confrontano e si integrano, con la finalità di  riconoscere le reciproche differenze come fonte di ricchezza spirituale.
 
Lo scambio intende essere un momento di diffusione e conoscenza della musica tradizionale che con le sue sonorità calde e solari può veicolare il Salento così come altri fenomeni musicali identificano in maniera chiara un territorio, una cultura, un’identità.

Nel Salento, la musica popolare e nello specifico LA PIZZICA è stato uno degli ingredienti di questo 'rinascimento pugliese' degli ultimi dieci anni e rappresenta oggi un grande veicolo di comunicazione fuori dai confini regionali e nazionale di valori ed energia positiva. Lo scambio “Mediterranean sound“ si propone, tra gli altri, l’obiettivo di diffondere la tradizione musicale e popolare della pizzica all’estero, per comprendere e far conoscere una tradizione culturale antichissima ancora oggi radicata nel nostro territorio con la finalità di valorizzare alcuni degli aspetti caratteristici del nostro territorio.
 
Seminari, conferenze e dibattiti, ma anche attività di tipo creativo e di apprendimento non formale, gli ingredienti dell'evento culturale che si terrà a Poggiardo dall’1 al 7 LUGLIO 2011.
Il progetto, infatti, basato sul modello dell'Unione Europea di insegnamento non formale, prevede attività di vario tipo, volte all'integrazione di giovani provenienti dalle diverse realtà territoriali coinvolte.
Ad aprire le attività ogni mattina il “Warm up, programma che prevede l'organizzazione di energizer, giochi di intrattenimento e riscaldamento proposti ogni giorno da un Paese diverso. A seguire i Team buildings games” e i Giochi di fiducia, altra serie di attività volte rispettivamente a creare e rafforzare il gruppo e a svilupparne sentimenti di reciproca fiducia.
 
 Alcuni workshop saranno di natura pratica come MUSIC WITH MY INSTRUMENTS ogni gruppo suonerà con i propri strumenti tipici la musica delle altre nazioni coinvolte nel progetto e racconterà la storia che loro credono appartenga a quella musica. LET'S PLAY ITALIANS/GREEK/TUNISIAN/ALGERIAN… INSTRUMENTS  AND MUSIC TRADITIONAL permetterà ad ogni gruppo di insegnare agli altri partecipanti come si suonano i propri strumenti tradizionali. Altri workshop saranno di natura pratico-teorica quali MUSIC AND STORY, in cui giovani di ogni nazione suoneranno la loro musica con i propri strumenti e racconteranno la storia, i perché e il background che hanno generato quella data espressione artistica. Per esempio in passato la pizzica salentina aveva caratteristiche terapeutiche allo scopo di guarire la donna che solo danzando fino a essere esausta poteva far fuoriuscire dal suo corpo il veleno insinuatole dal morso della taranta.
E’ prevista una SESSIONE SULLA PIZZICA, con maestri di pizzica e insegnanti di danze, che spiegheranno e insegneranno ai ragazzi ritmi e suoni del Salento, un modo per conoscere il territorio. Prevista anche una VISITA alla cittadina di LECCE con annesso tempo libero.
Inoltre prodotto importante di tale scambio sarà l’incisione del cd: “MEDITERRANEAN SOUND”che conterrà sia musica tipica suonata dai ragazzi provenienti da ogni nazione sia le musiche che i giovani avranno creato reinterpretando le musiche tradizionali degli altri paesi coinvolti.
La partecipazione all'evento permetterà, quindi, ai protagonisti del progetto di tornare a casa con un bagaglio culturale arricchito e testimoniato anche su carta dalla consegna della certificazione europea Youthpass”.
 
CONTATTI: Ass. culturale JUMP IN, via delle mimose 23  73037 Poggiardo (Lecce)
dott.ssa Valeria  Carluccio, Presidente tel. +39 3389870596; e mail   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Comune di Poggiardo: dott. Antonio Ciriolo, Responsabile Ufficio Affari Generali                                                                                                           0836.909812; e mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.                                                                                                                           


 

 

 

COOKIES POLICY: Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri o di altri siti. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su leggi. Continuando a navigare nel sito accetti i cookies To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information