Sei qui: Home News Partono dal 22 marzo I Caffè della Cultura

Partono dal 22 marzo I Caffè della Cultura

PDF Stampa E-mail

Prende il via giovedì 22 marzo, alle ore 18.00, nella sala conferenze del Palazzo della Cultura di Poggiardo la rassegna “I caffè della Cultura” promossa dalla Biblioteca comunale- Assessorato alla Cultura del Comune di Poggiardo.
Undici gli incontri previsti, dal mese di marzo al mese di giugno, con protagonisti di primo piano del mondo della politica, della poesia, della narrativa, dell’università,  del sociale.


Incontri pensati, traendo ispirazione dai caffè letterari di un tempo, come conversazioni in un contesto amichevole in cui discutere sui temi più attuali e di maggiore interesse, ascoltando musica e sorseggiando una bevanda, dopo aver visto magari una mostra.
E di maggiore attualità e interesse non poteva essere il primo tema affrontato dai primi due protagonisti eccellenti, Paolo Sansò (Geologo – Docente presso Università del Salento) e Luigi Merico (Metereologo - European Geophysical Society), che, giovedì 22 marzo, apriranno la rassegna con una conferenza dedicata ai cambiamenti climatici dal titolo“Cambiamenti climatici: una lezione dall'abisso del tempo geologico; le prospettive nel XXI° secolo”.
Sansò farà un excursus storico sull’andamento del clima globale nel corso delle precedenti ere geologiche, mentre Merico illustrerà il presente del clima globale e le prospettive per il XXI secolo alla luce degli avvenimenti climatici a partire dagli Anni ’90.
Attesissimo è poi l’incontro del 27 marzo, l’unico a non svolgersi presso il Palazzo della Cultura, quando, al Teatro Illiria, l’On. Fausto Bertinotti, già Presidente della Camera dei Deputati e ora Presidente dell’omonima Fondazione,  presenterà il suo ultimo libro “Chi comanda qui. Come e perché si è smarrito il ruolo della Costituzione”, (Mondadori Editore).
L’incontro, che avrà inizio alle ore 10.30 e che è stato realizzato in collaborazione con l’Agenzia “La Perla del Salento”, sarà moderato dal prof.Egidio Zacheo e dal giornalista Raffaele Gorgoni.
Il programma proseguirà con i seguenti incontri:  il 29 marzo ore 18.00, Tina Aventaggiato,  con il suo“Abigail è tornata”, (Loffredo Editore); il 3 aprile ore 18.00, Vittoria Coppola con “Gli occhi di mia figlia”, (Lupo Editore), fenomeno letterario del momento; il 13 aprile ore 18.00, Ninì Ciccarese (noto studioso di archeologia) con un’esclusiva conferenza  dal titolo “Prima dei Messapi: al di là della porta del tempo”; il 19 aprile ore 18.00, Angelo Donno (Sociologo) presenta “Il meridiano delle stelle”, (Manni Editore); il 26 aprile ore 18.30, Pierluigi Mele (poeta, autore e regista teatrale) con la straordinaria raccolta di poesie “Ho provato a non somigliarti”  (Lupo Editore); il 10 maggio ore 18.30 è la volta di Cosimo Dimastrogiovanni (Presidente Società Aperta) con il libro “Gli anni della solidarietà nazionale”, (Lupo Editore); il 17 maggio ore 18.30, Klodiana Cuka(Presidente Integra Onlus, esperta di Politiche Migratorie), Alizia Romanovic Preside Facoltà di Lingue, Università del Salento), Marisa Forcina (Delegata del Rettore per le Pari Opportunità – Università del Salento) daranno vita al dibattito “Integrazione è donna”; il 24 maggio ore 18.30, sarà Antonio Errico con “Stralune”, (Manni Editore), a incontrare il pubblico mentre.
Chiude la rassegna il 3 giugno, alle ore 19.30, l’incontro Lo spirito poetico dei nostri tempi nei versi di “Poeti per caso”. L’idea per un incontro dedicato al “comune senso del poetico” prende spunto dalla constatazione che sono numerose le persone che, pur non potendo essere definite “poeti” in senso stretto, hanno composto e compongono, in momenti particolari della propria vita, dei versi che sono da considerare, a tutti gli effetti, poesie. Offrire l’occasione, a coloro che lo desiderano, di condividere i propri componimenti, può diventare un’esperienza interessante, in quanto rivelatrice delle tematiche e dell’umore dominanti che ispirano lo spirito poetico dei nostri tempi il quale non è appannaggio esclusivo di pochi eletti, ma democraticamente presente, sia pure per il breve tempo di poche righe, in ognuno di noi.
Chi intende partecipare alla serata del 3 giugno può inviare il proprio componimento all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. entro e non oltre il 10 maggio 2012. I componimenti di cui si darà lettura nel corso della serata saranno selezionati a discrezione di una commissione di esperti.

Insieme all’Assessore alla Cultura Oronzo Borgia – afferma il Sindaco di Poggiardo Giuseppe Colafati - si è predisposta una rassegna ricca di appuntamenti e di contenuti, avendo attenzione alle tematiche relative ai giovani, alle donne e alla storia, in particolare a quella  repubblicana. Saranno personalità di primo piano quelle che si alterneranno negli undici incontri previsti e che, ne siamo certi, sapranno creare interessanti spunti di riflessione.
L’obiettivo di iniziative culturali, come questa,  è del resto quello di favorire il confronto e di stimolare interesse, offrendo un’imperdibile opportunità di arricchimento e di crescita, soprattutto per i giovani.”

Siamo convinti – dichiara l’Assessore alla Cultura Oronzo Borgia - che la cultura debba essere patrimonio di tutti e non questione meramente elitaria: la cultura, in tutte le sue espressioni, deve rappresentare una forza di sviluppo e crescita per la comunità. Questa rassegna, promossa dalla Biblioteca Comunale, mira a soddisfare la grande richiesta di cultura del territorio e ad affermare il ruolo fondamentale che la Biblioteca ha per la crescita culturale della comunità e delle nuove generazioni in particolare”.

Per informazioni sul programma:
dott. Pasquale De Santis: Tel. 0836.909817- Mobile 329.3173865
Mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Poggiardo, 19 marzo 2012 
                        
L’Addetto alla  comunicazione,
Dott. Pasquale De Santis

 

COOKIES POLICY: Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri o di altri siti. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su leggi. Continuando a navigare nel sito accetti i cookies To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information